Contatti MadreNatura


Galleria fotografica


Dicono di noi...


Le piante raccontano


Ricordi...
fotografici


Racconti... Naturali!


Modulistica


Convegni ed eventi

Una breve rassegna di convegni, eventi, manifestazioni e fiere che hanno visto partecipe la Cooperativa MadreNatura:

Pescopennataro, 4 Marzo 2012

Dopo le abbondanti nevicate, che hanno caratterizzato la prima parte del mese di febbraio, il territorio dell’Alto Molise si è rivestito di una spessa e candida coltre nevosa. Una grande soddisfazione per i molti appassionati di sci che si sono dunque riversati sulle piste di sci di Capracotta e di Pescopennataro. Ma non solo. Molti appassionati di Natura, escursionisti o semplici amanti del cammino all’aria aperta, hanno colto l’occasione per percorrere i sentieri del territorio con le ciaspole. E così domenica 4 marzo un gruppo di appassionati, provenienti da varie parti del Molise: Isernia, Castel San Vincenzo, Oratino, Agnone ed anche dal vicino Abruzzo con Celenza sul Trigno, ha partecipato alla ciaspolata nel bosco degli Abeti Soprani di Pescopennataro.
L’incontro con i partecipanti è avvenuto alle 9:30 presso il parco attrezzato “L’Abete bianco”.
Si sono distribuite le ciaspole, messe a disposizione dall’Ostello Montagna Amica, ed alle 10:00 circa ci si è incamminati, con le ciaspole ai piedi, lungo il sentiero “La Pescara-Abeti Soprani”. Il percorso ha attraversato il Bosco degli Abeti Soprani, su un anello di circa 2 km.
Il Bosco degli Abeti Soprani è un importante Sito di Interesse Comunitario per la presenza di habitat e specie di notevole interesse naturalistico e fitogeografico.
Durante il percorso le guide della Cooperativa MadreNatura hanno fornito ai partecipanti informazioni circa il territorio di Pescopennataro, gli ambienti, le specie della flora e della fauna, aggiungendo riguardo ad esse, alle notizie puramente tecniche, curiosità ed usi.
Uno degli aspetti interessanti della giornata è stata la partecipazione di due famiglie con, ciascuna, due bambine di età dagli 8 ai 10 anni. Le bambine hanno seguito con entusiasmo la visita guidata interessandosi ai vari aspetti messi in evidenza. Una di loro, come da vera esploratrice, aveva portato con sé una lente di ingrandimento, con la quale si è divertita, insieme alle altre compagne, ad osservare da vicino i licheni presenti su un tronco di abete. Al termine del percorso alla domanda cosa fosse interessato loro di più durante la visita hanno risposto “Conoscere piante nuove che non avevamo mai visto come il tasso ed imparare le differenze tra l’abete bianco e l’abete rosso”.
Per la Cooperativa è un motivo di grande soddisfazione riuscire a trasmettere ai bambini piccole informazioni che li avvicinino al mondo che li circonda, che dovranno imparare a tutelare.
Il percorso è poi proseguito dopo il pranzo lungo la pista ciclabile che accoglie le sculture realizzate in occasione del IV Simposio di Scultura Live tenutosi nel 2010 avente come tema la biodiversità raccontata attraverso le favole di Leonardo Da Vinci. A turno i partecipanti hanno letto ciascuno una favola...un modo ancora per renderli partecipi!
L’occasione è stata un’ulteriore conferma del fatto che l’Alto Molise, con le sue bellezze naturali, e non solo, sia sicuramente un contesto straordinario che possa offrire a giovani, adulti e bambini momenti di svago, tranquillità e conoscenza.

Torna su

Capracotta, 4 Luglio 2011

E' stato presentato il 4 luglio il francobollo ordinario della serie tematica ‘Parchi, giardini ed orti botanici d’Italia’, dedicato da Poste Italiane al Giardino della Flora Appenninica di Capracotta.
Il Giardino è stato infatti scelto insieme all'Orto Botanico di Padova a rappresentare due luoghi della nostra bella Italia da conoscere e, in fondo, anche da tutelare.
Per l’occasione lo Sportello Filatelico dell’Ufficio Postale di Capracotta ha utilizzato l’annullo speciale realizzato a cura della Filatelia di Poste Italiane.
E’stata prevista una tiratura di un milione e cinquecentomila esemplari. Il francobollo, nel valore di € 0,60 per ciascun soggetto, è stampato a cura del Polo Produttivo Salario, Direzione Officina Carte Valori Postali e Produzioni Tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in rotocalcografia, su carta fluorescente. Bozzettista è Rita Morena. La vignetta raffigura una veduta del Giardino della Flora Appenninica di Capracotta delimitata a sinistra da una banda verticale che riporta elementi floreali.
“Un evento importante – comunica il dott. Giovanni Pelino curatore del Giardino– non solo per il comune, ma anche per tutto l’Alto Molise, che permetterà di far conoscere, su scala nazionale, una delle emergenze naturalistiche più importanti della Regione.” L'evento ha visto gli interventi delle autorità locali, dei rappresentanti del Servizio Filatelico delle Poste Italiane e del Presidente dell’Associazione Culturale Filatelica Molisana. Al termine dei lavori, la Cooperativa MadreNatura insieme al Dott. Pelino hanno offerto una visita guidata per ammirare da vicino le bellezze del Giardino, un vero e proprio laboratorio all'arai aperta per avvicinarsi al mondo delle piante.

Torna su

Pettorano sul Gizio, 2-5 Giugno 2011

Il Centro Studi per le Reti Ecologiche della Riserva Naturale Regionale Monte Genzana Alto Gizio ha organizzato il secondo corso di Tecniche avanzate di monitoraggio della fauna selvatica rivolto a neolaureati, tecnici, studenti e appassionati di natura.
Il corso, tenuto da docenti univeristari e professionisti del campo, ha abbracciato varie tematiche che vanno dalle tecniche di censimento di uccelli, cervi, caprioli, al wolf howling e snow tracking, al fototrappolaggio e al telerilevamento.

Torna su

Chieti, 6 Maggio 2011

Per il secondo anno l'Amministrazione Comunale di Pescopennataro con la collaborazione del Centro di Educazione Ambientale "L'abete bianco" e la Cooperativa MadreNatura ha presenziato alla XXI edizione dell’Ecotur Nature Tourist Workshop, la Fiera e la Borsa Internazionale del Turismo Natura, realizzata in collaborazione con la Regione Abruzzo, ENIT ed Alitalia. L’Ecotur è uno degli eventi più importanti del panorama fieristico nazionale ed internazionale dedicato al turismo, in particolare a quanti cercano sul mercato turistico concreti momenti di promozione e collaborazione commerciale per il prodotto “turismo natura”. Quest’anno la manifestazione ha visto la partecipazione di 80 operatori provenienti da 19 Paesi europei.
Con l'occasione sono stati promossi i propri prodotti turistici relativi a Parchi Naturali (soggiorni natura in aree protette) e Vacanza Relax (soggiorni estivi, mare, montagna, parchi, terme e laghi).
Molti gli apprezzamenti rivolti alle bellezze naturali ed alle peculiarità del nostro territorio che hanno suscitato l’interesse di diversi operatori esteri ed italiani. In particolare le proposte hanno attirato l’attenzione di un operatore francese che si è detto molto interessato, un operatore inglese che nel prossimo mese di giugno verrà in Alto Molise per un sopralluogo del territorio ed infine un operatore tedesco che si è già prenotato per la prossima primavera 2012 per l’organizzazione di viaggi per anziani durante il periodo di Pasqua.
Non sono mancati apprezzamenti da parte degli operatori italiani uno dei quali sarebbe interessato ad approfondire l’aspetto legato alla tradizione degli scalpellini ed alla scultura di Pescopennataro. Insomma l’evento è stato sicuramente un ulteriore passo in avanti per cercare di promuovere un territorio che può e deve credere in questo tipo di turismo.

Torna su

Agnone, 5 Novembre 2010

Si è tenuta presso la Sala Consiliare di Palazzo San Francesco la presentazione del Servizio Turistico Associato "Altissimo Molise". Il Servizio è nato dall'unione di intenti di quattro Comuni dell'altissimo Molise: Agnone, Capracotta, Pescopennataro e Pietrabbondante per aiutare lo sviluppo del turismo alto-molisano.
Il progetto, curato dalla Cooperativa MadreNatura ha visto la realizzazione della "Card Altissimo Molise" che consentirà ai turisti di avere agevolazioni per la fruizione di servizi pubblico-privati, nonché per l’acquisto di beni presso attività commerciali. Saranno dunque garantiti sconti per l’ingresso ai musei, visite guidate, ristoranti e l’acquisto di prodotti tipici.
L'incontro ha visto la partecipazione dei quattro sindaci dei comuni. Il sindaco di Agnone, Gelsomino De Vita ha affermato: "Si tratta di un servizio innovativo nel settore di quel turismo di qualità Sindaci dei quattro comuniche stiamo cercando di portare avanti, un servizio che non andrà a cozzare con quanto di buono messo in campo da Provincia e Consorzio Asso Mab a cui chiediamo collaborazione". "E’ un passo importante per superare i campanilismi che fino ad oggi hanno paralizzato un territorio che non ha nulla da invidiare a nessuno – il commento di Antonio Monaco, sindaco di Capracotta – Non c'è chiusura nei confronti di altri comuni che vorranno aderire al progetto". Ha aggiunto il sindaco di Pescopennataro, Pompilio Sciulli "Da soli non si va da nessuna parte, mentre unendo le forze si possono raggiungere risultati impensabili. Agnone è chiamata a rivestire un compito fondamentale quale Comune capofila ma noi siamo pronti a recitare la nostra parte senza risparmiarci affinché il progetto, sposato con il Servizio Turistico Associato, Andrea Venosini-Cooperativa MadreNatura possa decollare in maniera definitiva". Ha concluso il sindaco di Pietrabbondante, Giovanni Tesone "Garantire un ventaglio di servizi e pacchetti a prezzi agevolati può fungere da calamita ai tanti turisti che desiderano visitare l’alto Molise, una terra troppo spesso sottovalutata per bellezze e capacità".
L'incontro si è concluso con l'intervento di Andrea Venosini, socio della Cooperativa MadreNatura che ha illustrato in maniera dettagliata le iniziative portate avanti nell'ultimo periodo. E' stato presentato il logo del Servizio Turistico Associato, che richiama in forma stilizzata le peculiarità dei quattro comuni aderenti. Oltre alla realizzazione della Card è stato allestito, ed è in continuo aggiornamento, il sito web www.altissimomolise.com che costituirà l'interfaccia con gli utenti attraverso il quale potranno ricavare numerose informazioni. Andrea Venosini-Cooperativa MadreNaturaNon meno importante la realizzazione di un depliant informativo. La Cooperativa MadreNatura si occuperà inoltre del monitoraggio delle presenze turistiche sul territorio, proprio attarverso l'acquisto della card, ciò consentirà di raccogliere dati ed interessi dei turisti al fine di adeguare le proposte alle loro esigenze.

Capracotta, 24 Ottobre 2010

Nell'Anno Internazionale della Biodiversità e in coincidenza con lo svolgimento della Decima Conferenza delle Parti sulla Diversità Biologica a Nagoja (18-29 ottobre) il WWF, in collaborazione con l'Associazione Nazionale Musei Scientifici Italiani, Orti Botanici e Acquari, ha promosso BiodiversaMente. Dott. Antonio MonacoSu tutto il territorio nazionale il 23 e il 24 OTTOBRE Musei Scientifici, Orti Botanici e Acquari hanno programmato visite tematiche ed iniziative speciali per promuovere il valore della biodiversità, della ricerca e della scoperta scientifica ed il ruolo fondamentale svolto dalle istituzioni museali per la conservazione della biodiversità. BiodiversaMente ha ricevuto il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare e Dott. Giovanni Pelino, Prof.ssa Maria Antonietta Conti, Presidente Teresa Scaranodel Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Il Molise ha partecipato all'evento nella splendida cornice del Giardino della Flora Appenninica di Capracotta. L'incontro ha visto un primo intervento del Sindaco del Comune di Capracotta, Antonio Monaco, che ha sottolineato il grande impegno profuso negli ultimi anni dai vari enti facenti parte del Consorzio per rendere il Giardino fruibile ed accessibile a tutti.
Hanno fatto seguito Dott.ssa Isabella Pannunzio_Visita guidatail Presidente della Sezione Regionale del WWF, Maria Teresa Scarano ed il Presidente del Consorzio per la gestione del Giardino della Flora Appenninca, Maria Antonietta Conti. Infine l'intervento del Curatore del Giardino, Giovanni Pelino, che ha illustrato a tutti i partecipanti le iniziative portate avanti, in particolare dall'Università degli Studi del Molise, al Giardino.
L'incontro si è concluso con la visita guidata del Giardino Mostra fotografica - Le piante dell'Appenninoa cura della Cooperativa MadreNatura, che attraverso le spiegazioni della guida, Isabella Pannunzio, ha accompagnato i visitatori alla scoperta delle peculiarità del Giardino.
All'interno dell'evento è stata allestita la mostra fotografica "Le piante dell'Appennino" a cura di Giovanni Pelino. A tutti i partecipanti è stato offerto un pranzo a base di prodotti biologici.

Agnone, 6 Marzo 2010

Dott. Geologo Andrea VenosiniSi è tenuto ad Agnone l'incontro relativo al Progetto di ecoefficienza-Agnone Comune Virtuoso proposto dal Nuovo Sogno Agnonese. Il progetto ha tra i suoi obiettivi la riduzione dei costi ed il miglioramento della qualità nei settori dell’energia, dei rifiuti e delle risorse idriche finalizzata ad una migliore sostenibilità ambientale. Il progetto prevede la realizzazione di un impianto fotovoltaico in regime di “scambio sul posto”, l’introduzione del sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta con l’obbiettivo di ridurre sensibilmente i costi di smaltimento in discarica e di ottenere allo stesso tempo benefici economici attraverso la vendita del materiale differenziato raccolto, un sistema di monitoraggio dell’acquedotto comunale capace di rilevare informazioni utili a ridurre le perdite in rete, a recuperare l’acqua non contabilizzata, a contenere gli sprechi e a gestire la domanda in condizioni di scarsità della risorsa idrica. Dott. Geologo Andrea Venosini La Cooperativa, attraverso il Dott. Geologo Andrea Venosini, ha esposto all'attenzione dei presenti un intervento dal titolo "Educazione Ambientale e Turismo Naturalistico". Si è ribadita l'importante ruolo dell'Educazione Ambientale finalizzata alla conoscenza ed alla responsabilizzazione di tutti verso le tematiche ambientali trattate. E ancora si è sottolineata l'importanza di fornire servizi ed opportunità volti allo sviluppo di un turismo naturalistico nelle aree montane. Sono intervenuti Sergio Zarrilli e Italo Marinelli dell'Associazione Culturale Pediatri (Piedibus e mobilità sostenibile), Filippo Poleggi, Segretario Legautonomie Molise (Enti locali e green economy), Pompilio Sciulli, sindaco di Pescopennataro, Gelsomino De Vita, sindaco di Agnone, Michele Petraroia, Vice Presidente Commissione Industria-Consiglio Regionale. Le conclusioni dell'incontro sono state esposte da Walter Gaggioli, ricercatore ENEA - ECODEM.

Chieti, 26 Ottobre 2009

Tour Operator tedescoEcotur è stata la grande Fiera del Turismo Internazionale. Il Comune di Pescopennataro attraverso il Centro di Educazione Ambientale L'Abete bianco ha promosso la partecipazione della Cooperativa alla fiera. Una grande occasione epr presentare a tour operator esteri e nazionali i pacchetti turistici, realizzati dalla Cooperativa con il Comune di Pescopennataro, che mirano a promuovere Pescopennataro e l'Alto Molise. Presenti tour operator inglesi, russi, olandesi, spagnoli, tedeschi. In particolare questi ultimi hanno mostrato un particolare interesse per la nostra regione e per le attività svolte. Per quanto riguarda i tour operator nazionali, molti del nord, ci hanno fatto presente che la nostra regione è poco conosciuta e soprattutto poco pubblicizzata. Per questo riteniamo che la partecipazione al Workshop è stato un primo passo per far conoscere il nostro territorio ed i contatti presi con i tour operator andranno coltivati assiduamente.

Torna su

Pescopennataro (IS), 16 Maggio 2009
Pineta "Bosco del barone"

Parco di PinocchioIl Parco di Pinocchio nasce dal 2° Simposio di Scultura Live tenutosi nel Luglio del 2008 a Pescopennataro.
Il Simposio ha visto la partecipazione di diversi artisti povenienti da ogni parte d'Italia. Ciascuno di essi ha interpretato secondo il proprio estro e la propria creatività momenti della vita di Pinocchio, dandone forma attraverso la pietra. Le sculture sono state inserite lungo il sentiero all'interno della pineta denominata "Bosco del Barone".
Dott.ssa Isabella PannunzioPresenti il Sindaco del Comune di Pescopennataro Avv. Pompilio Sciulli, l'Assessore alla Cultura della Regione Molise Sandro Arco, il Dott. Filoteo Di Sandro, il Prof. Antonio Arduino.
L'occasione è stata importante per presentare i pacchetti turistici strutturati dalla Coop. MadreNatura.
L'intervento della Dott.ssa Isabella Pannunzio ha permesso di illustrare ai presenti, tra i quali alcuni tour operator, le quattro tipologie di pacchetti proposte: i Viaggi d'istruzione, con laboratori artistici e attività di animazione; Scultore Giuseppe Colangeloi Campi scuola natura, con laboratori didattici; le Vacanze natura per gruppi eterogenei ed i Trekking, per gli amanti del cammino.
La parola è poi passata allo scultore Giuseppe Colangelo coordinatore del Simposio del 2008 che ha annunciato la preparazione del 3° Simposio di Scultura Live che si terrà sempre a Pescopennataro nel prossimo mese di Luglio.
Sentiero del Parco di PinocchioSi è passati poi all'inaugurazione del Parco di Pinocchio allietati dalle note di un gruppo folkloristico locale.
Infine tutti i presenti hanno percorso il sentiero immerso nella Pineta del Bosco del Barone per osservare le sculture rappresentanti il protagonista del romanzo di Collodi ed i suoi compagni.

Torna su

 

Pescopennataro (IS), 30 Maggio 2008
Sala Convegni Biblioteca Comunale

Apertura del convegnoIl convegno è stato promosso dall'Amministrazione Comunale di Pescpennataro per richiamare l'attenzione su un tema di estrema attualità.
Sono intervenuti tra gli altri le massime autorità della Regione Molise ed alcuni esperti dell'Università degli Studi del Molise.
L'incontro si è aperto con l'intervento dell'Ing. Antonio Di Ciocco, progettista dell'impianto fotovoltaico che si intenderà realizzare nel piccolo Comune altomolisano. L'impianto sarà costruito in località "Colle Pali" nel pieno rispetto dell'ambiente. Infatti non solo sarà adattato alla superficie del terreno seguendone la morfologia ed arrecherà Pubblico e relatori in ascoltoun impatto visivo pressoché nullo ma, completamente reversibile, potrà essere dismesso senza apportare alcuna trasformazione all'area.
A seguire l'intervento del Dott. Iannarelli, del Dipartimento dell'Università degli Studi del Molise, che ha tracciato un quadro generale sull'utilizzo attuale delle fonti energetiche rinnovabili in linea con i progarmmi dell'UE e ha fornito interessanti spunti sulle opportunità e sui vantaggi del minieolico per la produzione di energia in piccola scala.
In occasione della prossima collaborazione tra il Comune di Pescopennataro e la Cooperativa MadreNatura e in linea con il tema del convegno è stato esposto il nostro intervento, dalla Dott.ssa Isabella Pannunzio. Abbiamo presentato un progetto di Educazione Ambientale che sarà rivolto nella prossima stagione scolastica alle Scuole Secondarie di Primo Grado. Il progetto ha tra gli obiettivi quello di maturare nelle giovani generazioni una maggiore attenzione e consapevolezza sulle fonti energetiche rinnovabili, inoltre mira a far acquisire comportamenti energetici più responsabili. Dott.ssa Isabella Pannunzio - Coop. MadreNaturaSarà prevista una parte pratica con la realizzazione di strumenti didattici, interviste a persone anziane, compilazione di schede sulle proprie abitudini energetiche. Infine un'ultima giornata dedicata a giochi didattici, riadattati alla tematica in oggetto, che costituiscono uno strumento didattico ed ugualmente formativo, consentendo ai ragazzi di comprendere e focalizzare meglio alcuni concetti. In previsione della prossima apertura del Museo Ambientale e del Centro di Educazione Ambientale "L'Abete bianco" sono state illustrate alcune delle attività che si intenderà svolgere al loro interno. Assessore alle Attività Produttive e Energie - Avv. Franco Giorgio MarinelliIniziative che vanno da visite guidate all'interno del Museo, a percorsi naturalistici lungo i sentieri, all'allestimento dei sentieri stessi attraverso bacheche, giochi, pannelli, alla promozione di progetti di Educazione Ambientale. L'intento è quello di richiamare nel territorio turismo scolastico, di offrire servizi ai turisti occasionali e di accogliere gruppi organizzati, fornendo loro un'offerta varia ed integrata.
Sono seguiti gli interventi dell'Assessore alle Attività Produttive e alle Energie, Avv. Franco Giorgio Marinelli, e dell'Assessore all'Ambiente, Emilio Orlando. Entrambi hanno sottolineato l'importanza che l'utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili può avere per le zone interne dell'Alto Molise, purchè avvenga nel rispetto del territorio e secondo criteri di sostenibilità.
Dott. Luigi Petracca - Direttore ARPA MoliseIl Dott. Giovanni Pelino, curatore del Giardino della Flora Appenninica di Capracotta, a cui è stato affidato l'allestimento del Museo Ambientale, ha illustrato l'idea progettuale che prevede un vasto allestimento espositivo e di documentazione sugli aspetti ecologici, fisiologici, cenologici dell'abete bianco, essenza arborea ampiamente distribuita nel territorio. In occasione è stato mostrato un primo pannello didattico/informativo che andrà ad arricchire il Museo Ambientale, che sorgerà in via definitiva nel centro polivalente, ma che provvisoriamente è ospitato presso la biblioteca.
Sono intervenuti al dibattito il Dott. Luigi Petracca, Direttore dell'ARPA Molise e del Presidente di Legambiente Molise, Mariassunta Libertucci. Entrambi hanno manifestato l'interesse e la volontà a costuire una rete per l'Educazione Ambientale.
Dott. Errico Borrelli - Presidente Comunità Montana Alto MolisePrima delle conclusioni è intervenuto il Dott. Errico Borrelli, Presidente della Comunità Montana Alto Molise che ha relazionato sulla recente installazione di una centrale alimentata a cippato nei locali della Comunità Montana ad Agnone. Un altro esempio di utilizzo sostenibile ed integrato della natura.
Le conclusioni sono state affidate al Presidente della Regione Molise, Dott. Michele Iorio, che ha illustrato la situazione in ambito energetico in Molise ed il lavoro svolto in tal senso da tutta l'Amministrazione Regionale.

Torna su

 

Agnone (IS), 1 Ottobre 2005
Sala Consiliare, Comunità Montana Alto Molise

Apertura del convegnoNel 2005 ha organizzato il suo primo convegno dal titolo "Educazione Ambientale dal mondo scolastico, alle comunità locali, al turismo naturalistico verso uno sviluppo sostenibile", sotto il patrocinio dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Molise, della Comunità Montana e del Comune di Agnone.
L'idea è nata successivamente all'istituzione della Cooperativa con l'intento di presentarci e far conoscere le nostre attività agli enti pubblici e privati invitati. Ma non solo.
E' stato un modo per lanciare un messaggio fondamentale e di interesse comune: l'Educazione Ambientale deve essere il punto di partenza per un mondo più sano, più pulito, più vivibile e tutti siamo coinvolti nel dare il nostro contributo per il raggiungimento di tale obiettivo.
Il convegno ha visto l’avvicendarsi di vari interventi tenuti da relatori qualificati, rappresentanti dei diversi settori: turismo, scuola, aree protette.
Relatori e pubblico in ascolto La Dott.ssa Emilia Vitullo responsabile del Presidio Turistico di Isernia, ha evidenziato quali sono le nuove tipologie di turismo che si stanno affermando negli ultimi tempi e che stanno prendendo piede anche nella nostra Regione sviluppandosi nell’ottica della ecosostenibilità.
Il Preside Bruno D’Agostino ha relazionato il ruolo importante svolto per le scuole e nelle scuole dall’Educazione Ambientale in quanto essa trova nei bambini, gli uomini di domani, terreno fertile per sviluppare le basi per l’acquisizione di una nuova mentalità che porti a considerare l’ambiente come un valore da conoscere, conservare, rispettare.
Il Dott. Armando Cardillo ha focalizzato l’attenzione sul patrimonio naturalistico della Regione,  soprattutto sulla riserva MaB Collemeluccio – Montedimezzo della quale è amministratore e dell’importanza della presenza e della fruibilità di sentieri naturalistici già attrezzati in cui svolgere attività e programmi di Educazione Ambientale rivolti a tutti.
Dott. Giovanni Pelino - Giardino della Flora Appenninica di Capracotta (IS)Il Dott. Giovanni Pelino dell’Università degli Studi del Molise, ha precisato quanto detto dal Dott. Cardillo circa la valenza ambientale e naturalistica delle aree da destinare all’Educazione Ambientale presenti in Alto Molise in particolare del Giardino di Flora Appenninica di Capracotta  coordinandone la gestione e indicando all’interno dell’area la possibilità di svolgere attività didattiche per le scuole.
Dott. Geologo Andrea Venosini - Coop. MadreNaturaInfine il nostro intervento, tenuto dal Dott. Andrea Venosini, si è basato su proposte e progetti da realizzare comprendendo tematiche diverse, non solo ambientali, ma anche sociali, economiche e culturali, specificando che lavorare in sinergia con le altre realtà del territorio può dare il giusto contributo per promuovere lo sviluppo sostenibile anche nella vita di tutti i giorni.
Dott. Filoteo Di Sandro - Assessore all'Ambiente Regione Molise (2005)Le tematiche trattate hanno coinvolto il pubblico presente partecipando al dibattito con diverse domande.   
L’Assessore all’Ambiente della Regione Molise Dott. Filoteo Di Sandro ha brillantemente concluso il dibattito puntando sulla valenza ed importanza che può svolgere l’ambiente soprattutto in termini di occupazione giovanile.

Torna su

 

Venafro (IS), 7 Marzo 2006
Sala A, Castello Pandone

Affresco del castello PandoneIn occasione della della 10a Conferenza delle Agenzie Ambientali, abbiamo ricevuto l'invito da parte dell'ARPA Molise a partecipare con un nostro intervento all'Evento collaterale "L'Educazione Ambientale per lo Sviluppo Sostenibile" tenutosi il 7 marzo 2006 a Venafro (IS) all'interno del Castello Pandone ed organizzato da APAT, dall'ARTA Abruzzo e dall'ARPA Molise.
Locandina della ConferenzaL'evento ha avuto come oggetto temi di grande attualità per le problematiche ambientali.
Per noi è ststao un onore ricevere un invito così importante ed inserito all'interno di un contesto nazionale.
Ci siamo così presentati con un intervento dal titolo "Educazione Ambientale: un'opportunità per i giovani nell'Alto Molise", tenuto dal Dott. David Di Mario.
Abbiamo voluto evidenziare anche in questa occasione l'importante ruolo dell'Educazione Ambientale e come il territorio molisano, ed in particolare l'Alto Molise, possa costituire uno scrigno inesauribile di spunti e suggerimenti per la realizzazione di progetti didattici ed innovativi.
Soprattutto abbiamo ribadito quanto sia necessario e fondamentale agire in maniera sistemica e sinergica con le altre realtà regionali operanti nel settore, quali associazioni, Dott. David Mario - Coop. MadreNaturaistituzioni, cittadini, strutture ricettive e tour operator al fine di promuovere e maturare un nuovo modo di percepire ed organizzare le conoscenze sull'ambiente.
E' stato infine sottolineato che l'Educazione Ambientale è una vera opportunità su cui puntare, coinvolgendo anche altri giovani, che come noi hanno voglia di scommettere sulle potenzialità del nostro territorio votato ad un turismo ecosostenibile e di investire qui il proprio futuro.

Torna su

 

Roma, 26/29 Maggio 2005
Fiera di Roma

Isabella - Stand Regione MoliseLa prima uscita della Cooperativa MadreNatura è stata a "Park Life" la Fiera dei Parchi e delle Aree Protette a Roma.
Ospiti dello stand della Regione Molise e in collaborazione con il Presidio turistico di Agnone (IS) è stata per noi una vetrina importante e di grande impatto per la promozione delle nostre iniziative.
Prima tra tutte quella che propone percorsi sui tratturi.
Un grande pannello raffigurante un tratturo accoglieva i visitatori allo stand che rimanevano affascinati ed estasiati nello scoprire e nell'ammirare un simile paesaggio, lasciando la promessa e l'interesse a venire presto a trovarci.
Tra le altre cose un piccolo assaggio di prodotti tipici molisani ha allietato il palato dei visitatori!

Torna su

 

Isernia, Giugno 2005
Fiera Expo

Subito dopo "Park life" abbiamo colto l'occasione di promuovere la Cooperativa durante un'altro importante evento fieristico, questa volta nel nostro territorio. Ospiti dello stand della Provincia di Isernia ci siamo presentati al pubblico alla Fiera "Expo" tenutasi ad Isernia la prima settimana di giugno.

Torna su

 

Celenza sul Trigno (CH), 10 Agosto 2006
Festa della Protezione Civile Val Trigno N.O. Celenza sul Trigno

Stand Coop. MadreNaturaIn occasione della festa della Protezione Civile nel mese di agosto a Celenza sul Trigno in provincia di Chieti abbiamo partecipato con un nostro stand sconfinando così anche nel vicino Abruzzo.
Una regione che come il Molise vanta una natura incontaminata e con la quale si vuole condividere parte del progetto di promozione e valorizzazione dei tratturi.
Nicoletta ed Andrea erano insieme a promuovere le nostre attività e ad attirare i bambini con alcune sorprese...naturali!

Torna su

 

 

"Un uomo che coltiva il suo giardino, come voleva Voltaire...
...Chi accarezza un animale addormentato.
Chi preferisce
che abbiano ragione gli altri...
...Tali persone, che si ignorano,
stanno salvando il mondo"

J.L.Borges

Sede legale: Via Gioberti, 16 - 86081 Agnone (Is)
Tel. 3337145033 - 3284772265 - 3282020479
Sito web: www.madrenaturacoop.it - E-mail: info@madrenaturacoop.it
Foto: Nicoletta Fulgaro, Isabella Pannunzio - Sito web allestito da Isabella Pannunzio
© 2008-2016 MadreNatura Soc. Coop. a r.l.